TAR Lombardia, Brescia, Sez. I, 31 gennaio 2020, n. 82

1. CONTRATTI PUBBLICI – PRINCIPIO DI ROTAZIONE - NON TROVA APPLICAZIONE IN CASO DI SVOLGIMENTO DI PROCEDURE ORDINARIE O APERTE AL MERCATO
2. CONTRATTI PUBBLICI – PRINCIPIO DI ROTAZIONE – TROVA APPLICAZIONE IN CASO DI SVOLGIMENTO DI PROCEDURE NEGOZIATE IN CUI L’ACCESSO ALLA GARA È LIMITATO A CAUSA DI RAGIONI OGGETTIVE, O QUANDO L’INVITO È CONSEGUENZA DI UNA PREQUALIFICAZIONE GESTITA DALLA STAZIONE APPALTANTE SECONDO VALUTAZIONI DISCREZIONALI
3. CONTRATTI PUBBLICI – PRINCIPIO DI ROTAZIONE - PROCESSO DI QUALIFICAZIONE SU PIATTAFORMA SINTEL – È UNA REGISTRAZIONE RILASCIATA IN VIA AUTOMATICA, SEMPLICE CONDIZIONE TECNICA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA TELEMATICA - NON È IL RISULTATO DI UNA VALUTAZIONE SELETTIVA DELLA STAZIONE APPALTANTE PER L’INSERIMENTO IN UN ELENCO DI SOGGETTI ECONOMICI AFFIDABILI, IN GRADO DI GARANTIRE PERTANTO IL REQUISITO DI APERTURA AL MERCATO DELLA PROCEDURA ESCLUDENDO AL TEMPO STESSO L’APPLICAZIONE DEL PRINCIPIO DI ROTAZIONE

Circolare n. 5/2020

A) Corte di Giustizia Unione Europea, sentenza del 30 gennaio 2020, causa n. c-395/18;
B) Consiglio di Stato, Sez. V, sentenza del 12 febbraio 2020, n. 1117;
C) Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio, Roma, Sez. II ter, sentenza del 5 febbraio 2020, n. 1553;
D) Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 1/E – Articolo 4 del D.L. 26 ottobre 2019, n. 124, conv. con mod., dalla L. 19 dicembre 2019, n. 157 – Primi chiarimenti

Corte di Giustizia UE, Sez. II, 30 gennaio 2020, C - 395/18

CONTRATTI PUBBLICI – AGGIUDICAZIONE – DIRETTIVA 2014/24/UE – ARTICOLO 18, PARAGRAFO 2 – ARTICOLO 57, PARAGRAFO 4 – MOTIVI DI ESCLUSIONE FACOLTATIVI RIGUARDANTI IL SUBAPPALTATORE INDICATO NELLA TERNA DA UN CONCORRENTE – VIOLAZIONE DA PARTE DEL SUBAPPALTATORE DELL’ART. 80, COMMA 5, DEL D.LGS. 50/2016 IN MATERIA DI DIRITTO AMBIENTALE, SOCIALE E DEL LAVORO – ESCLUSIONE AUTOMATICA DEL CONCORRENTE CHE PARTECIPA ALLA GARA – NORMATIVA NAZIONALE VIOLA NORMATIVA DELL’UE

Adesione servizio di assistenza appalti pubblici Cersap

Il Servizio Assistenza Appalti Pubblici offerto dalla società è caratterizzato da un puntuale supporto telefonico, dalla redazione di pareri scritti e da assistenza in loco, oltre che dall'attività formativa